Un po' cazzeggio e un po' no, dipende dal giorno

Archivio per la categoria ‘Ci proviamo?’

La polveriera Venezuela


Chi mi segue anche sui social ormai dovrebbe essersi accorto che la mia attività su internet si limita, molto sostanzialemente, a rilanciare quanto accade in Venezuela.
Oggi mi è giunta la notizia dell’arresto di Enzo Scarano.
E chi cazz’ è? dirà qualcuno a giusto titolo.
Enzo Scarano è un amico di famiglia (famiglia venezuelana), sindaco della città di San Diego, rieletto per il secondo mandato a maggio.
Ho visitato la sua città e l’ho trovata pulita (cosa non scontata visto che a Valencia la spazzatura ci sommergeva perchè si sono rubati i camion per la raccolta!), con servizi efficienti e in piena crescita. Appartiene all’opposizione di governo ma non è un guerrafondaio e neanche un fascista.
E’ stato arrestato perchè avrebbe fomentato la protesta, tra arresto e condanna a 10 mesi son passate poche ore!

Il Governo di Nicolas Maduro, con l’acqua alla gola e senza il carisma che giusto o sbagliato che fosse era innato in Chavez, arranca in arresti, uccisioni che prendono la connotazione di omicidi, ferimenti, accuse internazionali a destra e manca.

La realtà è che mia cugina ha il ristorante chiuso da 45 giorni, non può lavorare e se anche potesse non trova le materie prime per farlo nel terzo Paese produttore di petrolio al Mondo.

Un Paese che regala petrolio a Cina e Iran in cambio di autovetture ma non riesce a garantire burro, farina e latte ai suoi cittadini.

Chiedo, con la propria libertà di farlo, di condividere questo post sui social che frequentate affinchè non resti una voce circoscritta. Ammesso e non concesso che lo condividiate! (non ve ne vorrò in caso contrario :-P)

Annunci

IRRESPONSABILI!

Vivere a Roma


Sono un paio d’ore che sento, inevitabilmente, banalità.
Presunti piani di sicurezza mancati, domande incalzanti al sindaco (che cazzo c’entra lo sa chi ha pensato di porgli la domanda).
Chi nasce e cresce a Roma è abituato a vivere in mezzo alla “Gente” al punto che sviluppa un contro-Vip che lo porta a passeggiare per Via del Corso e non riconoscere attori, politici e salottieri vari.
Quanto accaduto poche ore fa a Palazzo Chigi era nell’aria da tempo, tutti dicono che in Italia c’è crisi, in realtà c’è esasperazione. Si misura nelle piccole cose ma forse solo nei grandi centri è possibile percepirla in modo netto.
Si parla del gesto isolato di uno squilibrato, me lo auguro ma lo credo poco probabile.
Roma è una città indifendibile, la potrebbero difendere solo i romani ma sono stanchi!

Che elezioni di merda!


A me stava anche bene perdere ma che almeno qualcuno vincesse!
Con  queste percentuali si torna al voto a breve.
Far fare l’ago della bilancia a Grillo è come farsi fare la dieta da un bulimico compulsivo (con ampio rispetto per i bulimici)

Paradossi di una vacanza


Gioco: confronta la foto con l’articolo e scopri le “differenze” 😛
Paradossi

ARTICOLO

Domanda


Malgrado i casini familiari seguo la scena politica e mi sorge una domanda.

Può Monti candidarsi?

Premesso che io i ministeri li affiderei ai tecnici per legge (non ho mai compreso come un avvocato potesse stare alle infrastrutture e un economista alla sanità o una che fa le O con il bicchiere all’istruzione!) la pregunta è:

Può un senatore a vita candidarsi alle elezioni?

Io non sono espertissima ma a naso mi verrebbe da dire che lui è eletto e la coalizione a piuttosto che la coalizione b possono chiedergli di fare il primo ministro ma non di candidarsi per essere eletto.

Che poi fossi Monti manderei tutti caldamente, viste le temperature, a fanculo perchè essendo tecnico e persona seria dubito si giochi la reputazione su giochini di maggioranza risicata!

Colletta alimentare 2012


Io credo alle coincidenze, e credo che a veicolarle sia Uno e Trino. Non tutti credono a Uno e Trino ma non è importante in questo contesto.
Quest’anno non credevo di poter partecipare e invece sarò al mio posto, all’ipercoop di Scandicci per la Colletta Alimentare 2012. Copio/incollo le raccomandazioni dello scorso anno:

Spesso riceviamo prodotti “fuori elenco” che dobbiamo andare a barattare a fine giornata con il supermercato, evitate la spesa fantasiosa e attenetevi alle istruzioni. Se non andate di frettissima controllate le scadenze dei prodotti (qualche volta capita che il supermercato usi la giornata per sfoltire il magazzino, i generi raccolti domani saranno consegnati durante l’intero anno e non tutti al 31.12). Altra cosa, capitano moltissimi prodotti per neonati, vanno bene perchè i bimbi fanno più tenerezza ma se gli diamo i genitori in forze stanno anche meglio.
Aggiungo su suggerimento di Yogini che tra un pacco di pasta di marca e uno di “catena” c’è pochissima differenza qualitativa ma se non avete modo di mettere insieme la spesa, meglio 2 pacchi di pasta x piuttosto che uno di marca Y

Chi vuole partecipare a “distanza” può mandare un sms solidale, lo so che c’è una campagna a settimana e che tutte sono meritevoli ma anche il cibo della colletta alimentare deve essere consegnato e la benzina si paga!