Un po' cazzeggio e un po' no, dipende dal giorno

A reti unificate


Cazzeggio Libero con questo post partecipa all’iniziativa A reti unificate va / in onda la diversità. Chi avesse voglia di unirsi, può scrivere, partecipando al coro, sotto questo titolo o rilanciare in casa sua. E, se ha voglia, può avvertire nei commenti, ché così si chiacchiera e si allarga il giro di conoscenze. Oppure prendere il banner. Fate vobis

Una storia rivista (prende spunto da qui)

Lucy stava preparando le punte per lance, dove si trovava era impossibile trovare della selce adatta.
Si rigirò tra le mani le due pietre scure che non conosceva, sembravano resistenti e pensò di lavorare quelle. Dopo una serie di colpi in sequenza atti a modellare la punta Lucy notò che a ogni colpo una scintilla. Prese dell’esca (lanugine, erba secca, piccoli ramoscelli) e preparò la base per un fuoco. Iniziò a sfregare le pietre cercando di far cadere le scintille nell’esca, un piccolo filo di fumo si alzò dall’esca, Lucy soffiò poi aggiunse rametti e via crescendo fino a generare un fuoco.

Mise in tasca le pietre e decise che la sua scoperta era solo sua, protetta da copyright.

Nei suoi girovagare Lucy incontrò Larry.

Larry aveva scoperto i cristalli di sale che usava per insaporire e/o conservare i cibi, anche Larry aveva apposto il copyright sulla sua invenzione, però mangiava pietanze cotte solo quando aveva il culo che un fulmine colpisse un albero generando un fuoco non avendo la pazienza di passare due ore a sfregare due legni insieme.

Lucy invece mangiava così sciapo che aveva la pressione sotto i piedi.

Si guardarono torvo per un po’, lei aveva la sacca da viaggio pesante delle pietre di pirite, lui i cristalli di sale se li trovava addosso anche dopo aver fatto il bagno. Provarono ciascuno a far valere la propria merce più dell’altro ma scoprirono di essere complementari e deciso di fare carta igienica del copyright (anche se la carta, in forma di papiro, sarebbe nata molto più tardi!)

La morale è piuttosto semplice ma lascio ai lettori le conclusioni

Annunci

Commenti su: "A reti unificate" (31)

  1. E bravi, Lucy e Larry (ma dopo si sono anche sposati?!) 😉

  2. @Pens. tks
    @Povna solo mooooolto più tardi per la disgrazia di tutti gli studenti italici 😛

  3. laGattaGennara ha detto:

    Lucy per me è in the sky with diamonds e Larry, beh Larry è Semon, in arte Ridolini.
    🙂

  4. che bella storia non la conoscevo….se arrivava anche un terzo con un po’ di bacche avrebbero fatto anche la prima tisana 😆

  5. @GG ho scimmiottato la Lucy preistorica e preso in giro Larry di manzoniana memoria
    @Agri non lo metto in dubbio che non la conoscevi… me la sono inventata 😛

  6. Che non c’entra una beata col post, o quanto meno c’entra solo di sguincio, ma con una classe di mostrilli abbiamo appena finito di studiare il paleolitico, e qualcosa mi dice che domani, così per caso, mi verrà in mente di dire loro che, ops!, mattuguardunpo’, c’è una saga che parla proprio di quelle personcine là!
    (Grazie della dritta, eh!)

    • Mio nipote (V elementare) è letteralmente innamorata della saga e se l’è fatta mettere sul kindle 🙂
      Però controlla ogni tanto trombano ecc… 😛

  7. Anonimo ha detto:

    … che il progresso faccia fare tanta popò?!?
    D

  8. Qualsiasi commerciante sa che è importante vendere, ma che spesso regalare aumenta le vendite ^__^
    (sì, sono Firenze. Nel medioevo abbiamo messo su un impero economico, aiutandoci con scambi e osservazioni attente della concorrenza)

  9. Non ho capito niente… se vado sul banner parte una canzone. Se vado sul link mi spiega chi è Ayla e già lo so… in cosa consiste l’iniziativa? Bisogna scrivere un racconto sulla diversità? O sul copiright?
    Sono rimbeccilita, lo so, ma tu stai diventando più criptica di Factum!

  10. La morale: ipotesi… la scintilla sprizza dalla battitura, dallo sfregamento, da una reazione. E perchè accada un elemento, da solo, non funge.
    ciao Viv 🙂

    • Maria Serena, la tua morale mi piace moltissimo: per scoprire bisogna essere (almeno) in due.

      • laGattaGennara ha detto:

        a me ora viene in mente Eluard.
        però me l’ha suggerito sempre Vecchioni, vale lo stesso?

        • Chi è?

        • laGattaGennara ha detto:

          Vecchioni? oquellaltro?

          Paul Eluard – Non verremo alla mèta ad uno ad uno

          Non verremo alla mèta ad uno ad uno ma a due a due.
          Se ci conosceremo a due a due, noi ci conosceremo tutti,
          noi ci ameremo tutti e i figli un giorno rideranno
          della leggenda nera dove un uomo lacrima in solitudine

          Nous n’irons plus au but un par un mais par deux.
          Nous connaissant par deux nous nous connaîtrons tous
          nous nous aimerons tous et nos enfants riront
          de la légende noire où pleure un solitaire.

          (da “Le dur désir de durer” 1946, traduzione di Franco Fortini)

  11. Ottimo finale!!
    Ciao Viv, grazie per aver dato vita a questa bella iniziativa, insieme alla ‘povna: ci voleva!!
    p.s. e non dimentico neanche l’aiuto corposo che hai dato a noi pover naufraghi di Splinder affinché traghettassimo altrove!
    Un saluto!

  12. Linda il merito è di chi ha partecipato 😀
    Per il naufragio: pensa se fosse andato perso tutto l’archivio di splinder… mica l’ho fatto per voi, l’ho fatto per me 😛 ahahahha

    • quel bel soggetto di splinder… aveva creato una procedura per attivare le redirectory, o come piffero si chiamano; invece quelle funzionano solo per i blog con pochi post e se Viv non avesse salvato il mio… puff sarebbe semplicemente sparito.

  13. ahahahah fantastica davvero!
    primo caso (prei)storico in cui la libera circolazione dell’informazione ha favorito la nascita di nuove idee….

  14. Viv, bellissima!!!! divertente, aiuta a prendere le cose con un sorriso in piú 🙂
    grazie

  15. grande LUcy!!!!

  16. […] ‘povna: http://nemoinslumberland.wordpress.com/2012/05/08/a-reti-unificate/ Viv: https://cazzeggiolibero.wordpress.com/2012/05/08/a-reti-unificate/ Rose: http://rosenuovomondo.wordpress.com/2012/05/08/a-reti-unificate/ […]

  17. E quindi alla fine è venuta fuori una bella cosa…
    cdd 🙂

  18. […] GG ‘povna Viv Rose paluca Linda WilCoyote MariaSerena Maude Magazzino Vagabonda Nellabrezza Agrimonia La Teacher […]

  19. […] GG ‘povna Viv Rose paluca Linda WilCoyote MariaSerena Maude Magazzino Vagabonda Nellabrezza Agrimonia La Teacher […]

Dimmi la tua

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: