Un po' cazzeggio e un po' no, dipende dal giorno

w-e romano


Nevica. Alle 9.53 sono caduti alla Stazione Termini 18 fiocchi di neve, li abbiamo contati.
In considerazione del fatto che è da ieri che piove i 18 disperati si sono sciolti prima di toccare terra.
Ma tutti dicono che nevica o nevicherà quindi FS ha esposto il piano emergenza:

Linea FR4 Roma Termini – Frascati/Albano/Velletri
Roma Termini-Frascati e viceversa: 1 treno / ora
Roma Termini-Albano e viceversa: 1 treno / ora da Ciampino ad Albano e viceversa. Tra Roma e Ciampino i viaggiatori possono utilizzare i treni delle relazioni Roma-Cassino/Velletri/Frascati
Roma Termini-Velletri e viceversa: 1 treno / ora
Cancellazione di tutti i treni aventi origine da Ciampino per Velletri e viceversa

Che si traduce nella soppressione dei treni.  Ne garantiscono uno all’ora, si son dimenticati di dire ai passeggeri quale, ma vabbè son dettagli!
Alle 6.52 a Ciampino pioveva… il treno da Albano, quello da Frascati, quello da Colleferro e quello da Velletri erano soppressi… evidentemente stavano provando il piano di emergenza…

Dice che nevicherà stasera alle 23, se gli va buca anche questa non gli resta che noleggiare i cannoni spara-neve

Annunci

Commenti su: "w-e romano" (9)

  1. Anonimo ha detto:

    Qui da noi il primo cittadino per non fare le figuracce dello scorso anno ha gettato sale ovunque… Senza neve. Ovvio.

  2. Anonimo fiorentino, supppongo. A meno che il nostro primo cittadino non abbia un gemello.
    Nei comuni limitrofi hanno chiuso le scuole prima che nevicasse; da noi no, e il primo dcittadino ha perso 18 voti alle prossime elezioni, quelli dei miei alunni maggioreni. E’ dura fare il sindaco.
    Da piemontese, mi lascia perplessa il panico causato dalla neve ai fiorentini… al primo fiocco si scatena il telefono: i genitori chiedono che i pargoli siano lasciati liberi di mettersi in salvo. Una volta o l’altra risponderò serena che la scuola ha un rifugio antiaereo, e i pargoli saranno al sicuro, malgrado il bombardamento celeste con armichimiche…

    • Anonimo SQ ha detto:

      Beh, anche qui a Nord-Est al mattino strade e marciapiedi son bianchi di sale, anche se non c’è (in virtù della bora fredda ma secca) neppure la brina sulle auto !
      Sul terrore della neve ti dirò : qui da noi, anni fa, con le nevicata annunciate e iniziata nel primo pomeriggio, ci fu chi rientrò a casa dopo le due di notte, avendo lasciato il lavoro alle 15… mia moglie con i figli rimase in bus per ca 6 ore, prima che fortunosamente la raggiungessi e lasciati i figli dai nonni raggiungessimo a piedi casa dopo la mezzanotte.
      C’erano 20 cm di neve per terra.
      Qualche anno dopo (10 cm di neve !), ci fu chi salì sul treno a Venezia alle 16 per arrivare dopo l’ una di notte a Padova (38 Km). Io riuscii a raggiungere la terraferma con l’ultimo treno da Stalingrado, raggiungendo casa attorno alle 20 dopo una marcia nella neve di una oretta buona.
      Allora, capisci che sia facile farsi prendere dall’ansia…
      Qui su al Nord, siamo gente dura eh ! Facciamo funzionare le cose, mica come i terroni e i romani, eh !

      Anonimo SQ

  3. laProfe ha detto:

    Apperò, vi portate avanti, eh?
    Qui han chiuso le scuole il primo giorno, quando appena cominciava a nevicare. Il secondo giorno, neve per terra e ghiaccio sui marciapiedi ma strade pulite, tutti a scuola. D’altra parte, ricordo ancora la famosa nevicata del… . Feci 20 chilometri in due ore e quaranta, trovandomi ogni tanto in mezzo alla carreggiata e accorgendomene soltanto perché vedo il Tir che arrivava di fronte. Arrivai a casa e mi sedetti sul letto a tremare per almeno cinque minuti.
    Stavolta direi che la nevicata era sopportabilissima. Ma il nostro sindaco è un cagone, e al secondo fiocco di neve ha chiuso tutto. Adesso, se la prossima volta vien giù mezzo metro di neve, non oserà chiudere…
    (il vostro sindaco, ho saputo, ha chiuso le scuole ma non ha chiuso le scuole, ha consigliato di non andare a scuola ma i prof devono andare a scuola… E’ un grande, eh?)

  4. Coraggio, se buttano il sale prima, almeno quacosa, se nevica e poi gela, fa..qui lo gettano dopo, su 10 cm di ghiaccio… per poi dire: a causa delle basse temperature potrebbe non essere del tutto efficace… ma va???? balenghi! E infatti a Torino è un disastro…

  5. Quoto Norma: gettare il sale prima è prassi normale in tutti i paesi civili (i.e. non italiani). Io vivo in un’isola verde: entro i confini comunali della piccola città non nevica. Sia lode e gloria, sempre, alla piccola città Amen.

  6. qui invece in romagna nevica senza tregua…e per fare meglio dell’anno scorso…non puliscono le strade e niente sale…dicono che se lo fai cadere a terra porta male…così è:))

  7. Dai che adesso nevica …

  8. Ha nevicato verso l’una di pomeriggio, da allora piove, solo che per terra c’è quel misto di poltiglia bianco-marroncina che domattina sarà ghiaccio 😦
    Le scuole erano aperte ma senza attività didattica, ho pure sentito di qualche (assessore?) con la terza media che pontificava che un bravo professore se non può fare lezione potrebbe ripassare (che non è, beninteso, attività didattica). Io, che non sono brava, ho mangiato la torta della nonna (non la mia, la nonna di qualcun altro) davanti ad un computer in compagnia di qualche studente di buona volontà. Son cose 🙂

Dimmi la tua

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: