Un po' cazzeggio e un po' no, dipende dal giorno

Sì-lenzio


Tra poche ore inizia il "silenzio"  pre referendum.
In rete, nei bar, nelle ML imperversa il "c'ho ragione io".
"Bersani tre anni fa ha detto acqua privata" e giù a cercare video e stralci di interviste per dare del voltagabbana all'imitazione di Crozza.
"Io sono a favore del nucleare" dice oggi al tg Chicco Testa… mio padre a lato:"Fino all'altro ieri era contrario"… poi appare la scritta in sovraimpressione "presindente agenzia nucleare" o qualcosa di simile ed ecco spiegato il cambio di pensiero: mi salvo lo stipendio (questa filosofia in effetti non è nuova su queste pagine).
Il Papa si esprime non sui referendum ma in linea generale e tutti sanno quello che B16 voleva dire:
Per i sì (anche atei, agnostici e anticristi) ha detto che non vuole il nucleare
Per i no (anche quelli che in Chiesa non ci vanno dal battesimo) voleva dire in linea generale state attenti bambini.

Prima che qualcuno si faccia venire in mente la bislacca idea che mi sia accontentata degli stralci dei quotidiani dirò che il discorso del Papa me lo sono letto sul sito del Vaticano, in lingua francese.

L'indicazione è piuttosto netta pur non citando espressamente le parole terremoto, nucleare, Fukushima e acqua.
Su molti siti/blog l'interpretazione- perchè di interpretazione si tratta in un caso e nell'altro- di ecologia umana è che B16 intendesse tutt'altro.

Se qualcuno passa di qui, ha voglia di perdere qualche minuto e farsi un'idea sua di cosa ha detto quest'uomo lo può fare leggendo il testo integrale (urka quanto lavorano in vaticano ora c'è anche in italiano…) e dando la sua personale interpretazione che varrà esattamente quanto le altre ergo nulla se non per la formazione di un pensiero personale, possibilmente scevro da interessi personali tipo lo stipendio…

Se non piace è lecito e ammissibile anche per i cattolici, non ci ha imposto nulla Dio figuriamoci se lo può fare il Papa ma risparmiamoci di interpretare quello che voleva dire…

PRENDETEVI LA RESPONSABILITA' DI DIRE Sì-NO O NON ANDARE… E' ROBA VOSTRA E DELLA VOSTRA COSCIENZA!

Annunci

Commenti su: "Sì-lenzio" (16)

  1. Vedi che capo di idea ti è venuta?! bellissimo il Sì-lenzio… (te lo copio, te lo copio, appena esco dal mood magone). 
    Sul discorso del papa: sarò onesta. Da brava laica, continuo a pensare che su queste cose dovrebbe tacere. L'ho pensato per la legge 40 e per molte altre cose in cui 'mi era contro'. L'ho continuato a pensare sulla guerra e lo penso pure oggi, quando 'mi è favore'. Per questo sottoscrivo in pieno le tue ultime frasi. E' roba nostra e della nostra coscienza. Che ne siamo consapevoli, almeno.

  2. ps. Santoro ieri sera era inguardabile, più del solito. Grillo ha fatto sembrare intelligente Castelli e in generale se non ha fatto perdere voti al Sì quella trasmissione, allora abbiamo la vittoria in tasca…

  3. E' proprio un bel post. Brava 🙂
    (vedi che quando t'impegni… :-P)

  4. Oggi ho trovato il modo di balbettare anch'io sul blog…sì…sisisi…..
    E domani entro le 10….!

  5. Bene. Come segretario di seggio, ho preparato tutto per i "miei" 347 elettori (pochi, eh? ma vivo in un minuscolo paesino) e predisposto un po' di ristoro per i due giovani carabinieri di guardia che da Velletri si sono ritrovati in questo sperduto posto nel selvaggio (north-)west, dove oggi non c'è neppure un bar aperto.

    Domattina alle otto si parte.

  6. Dopo essere arrossita per i complimenti delle prof (ma voi niente niente pensate che io sono scema solo per finta??? :-P)… dico a Wil… trattami bene i carabinieri di Velletri… ho un sacco di amici lì… uno pure avvocato ahahahha

    E domani SI va al seggio…

  7. Eccomi qua, dopo aver esercitato il mio diritto, da brava cittadina. Aggiungo una argomentazione che ho ripetuto spesso per le strade e nei dibattiti, che mi sembra così ovvia, ma non si sa mai…
    Astenersi per votare no (altra cosa sarebbe discutere con chi sostiene di non voler andare a votare perché disinteressato all'esito tout court, nel qual caso i termini della discussione sarebbero radicalmente altri) è un modo per azzerrare il dibattito (come purtroppo si è puntualmente verificato). E oramai è andata così, e pazienza.
    Ma proporre, specie da parte di partiti o uomini delle istituzioni, di non andare a votare per votare no significa legittimare, in un paese di scambi quanti altri mai come l'Italia, un sistema perfettamente legale di controllo del voto. E non aggiungo altro.

  8. concordo con la povna, proprio tornando a casa dopo il voto dicevo al marito che ormai è prassi (da tempo e in situazioni politicamente alterne) usare l'astensione come "voto contrario", ma sarebbe più giusto (e democratico) annullare il quorum. Tu hai diritto di dire sì o no. Non vai? ti fotti, il tuo parere non viene preso minimamente  in considerazione, non che te ne freghi e il tuo parere poi conta più di quello che ci è andato.. Se hai un'idea, voti. Altrimenti vai al mare, ma taci comunque vada lo spoglio. Magari la volta dopo si muoverebbe più gente e finalmente i referendum riacquisterebbero la dignità di un tempo

  9. Concordo con Povna ma non so, Norma, quanto possa l'abolizione del quorum.
    Certo abolirlo eliminerebbe la terza opzione dell'astensione, quella più vigliacca per inciso ("hai votato?" – "No, volevo tanto ma avevo una pellicina dell'alluce alzata…")

    Una volta, per le elezioni, c'era la regola che dopo tre volte che non si votava si perdevano alcuni diritti (tipo la partecipazione ai concorsi), non è mai stata applicata ai referendum e credo non esista più… ecco… magari con quella…

    Diritto/dovere… responsabilità personale…

  10. sicuramente alla base c'è una grossa mancanza di "educazione" alla democrazia, oltre che dilagante e dilagata sfiducia in tutto ciò che ne è strumento popolare (tanto alla fine fan ciò che vogliono…) . Però questo trucchetto del contare su chi si astiene davvero dovrebbe essre eliminato in qualche modo… che se se la piglian nella giacchetta una volta, vedi che..
    In altri paesi è così, il risultato è che ci son tanti referendum in più, vero, però basterebbe alzare il numero minimo di firme giusto per evitare di trovarsi a votare su cacchiate, ecco…ma almeno da togliere sto vizio!

    oh..son le 19… incrociamo le dita!

  11. mediamente sul 25….

    di più quello sul legittimo impedimento… però non ho confronti con i precendenti..sarà poco? sarà tanto?

  12. Io voglio il 50 stasera… e lo voglio alle 22…. voglio che chi oggi è andato al mare domani debba sperticarsi per andare a dire no….

    Alzare il numero di firme ed eliminare il quorum… mica male come idea!

  13. andasse così, viv, ci va pure il prrrrrrr domani! e ci porta un intero ospizio col pullman

  14. il dato per ora è oltre il 30%, ed è davvero molto buono, considerato che è superiore a quello costituzionale di due anni fa in cui andò a votare il 52% delle persone. Il 50% non ci sarà Viv, ma possiamo fin d'ora pensare che tutti quegli ingegneri dei conti al bilancino inizino a sentire un certo pepe al culo e quindi debba comunque correre per andare a votare…

    sulle firme: ohi, andateci piano voi due, già raccogliere 500000 firme è massacrante, ci manca solo di aumentarle… Iniziamo a mettere per legge che il referendum VA accorpato alle tornate elettorali, e poi ne riparliamo, della guerra del quorum… Poi, ripeto, esiste l'astensione legittima (del tipo; l'uno e l'altro per me pari sono; esempio: con le lenzuolate del 1995 io con grande rabbia dello scrutatore rifiutai la scheda sull'orario di apertura degli esercizi commerciali, perché ritenevo di non dover essere disturbata per una cagata del genere e che viceversa rientrasse pienamente nelle competenze per cui pago profumatamente un parlamento con le mie tasse). Altra cosa è l'astensione/no, perché consente il voto di scambio e controllato legale (per l'appunto, con di mezzo questioni di interessi come privatizzazione e nucleare, vogliamo parlare di che cosa possa dire, in certi luoghi, controllo legalizzato del voto?!)

  15. cheers! 

Dimmi la tua

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: