Un po' cazzeggio e un po' no, dipende dal giorno


I pensierini sono entità umane (almeno in apparenza) e sono i figli di Crosta ed Anonimok.
Sabato pomeriggio/sera eravamo (io e Martayensid) a casa loro.
Arriva il Pirata.
"Giochi a pallone con me?"
Chi io? non sapevo come chiedertelo!
Lascio gli adulti con cui stavo amabilmente conversando e mi fiondo in "campo".
Dopo pochi minuti è chiaro che mi diverto più io che lui… infatti..
"Devi correre più piano, devi passare a me la palla, non puoi tirare in porta tutte le volte" mi dice il Pirata quattrenne.
"Credevo fossi andata a giocare con il Pirata perchè te lo aveva chiesto, ma ti divertivi più di lui!" mi dice un’Adulta ospite…

tana libera tutti.. per due calci ad un  pallone sono disposta a tutto, anche alle vesciche causate dalle scarpe non adatte

Annunci

Commenti su: "Metti una sera a casa dei "pensierini"" (2)

  1. Eh! Eh! Eh! il fanciullino che è in noi! 😉

    Ciao, R

  2. Ahahahah! Questa me l’ero persa!
    Allora la prossima volta organizziamo una partita!
    😀
    Ciao, Cri

Dimmi la tua

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: