Un po' cazzeggio e un po' no, dipende dal giorno

Capitolo XXIV


Rino sperduto tra i monti ed i pensieri (la pastorella aveva lasciato traccia nel suo animo) decise  di dare una controllata alla casa.

 

Sistemò cavi e cavetti, batterie e telefonini satellitari e preparò la connessione.

 

Pochi minuti ed era in casa. Con un moto di sgomento scollegò tutto e riprovò; doveva esserci stato un errore, un accavallamento di segnali, quello non poteva e non doveva essere casa sua!

 

C’erano facce nuove, congestionate dalla discussione, gente che sbatteva i pugni sul tavolo, gente che urlava, qualcuno minacciava la rissa fuori la porta.

 

Poco o nulla riuscivano a fare i “parenti” per sedare gli animi. Rimase a guardare la discussione per un po’ Magri lo guardava di sottecchi. Lo conosceva da tutta una vita e riconosceva i cambi di umore. Ora gli sembrava una vecchia locomotiva a vapore, che montava pressione; vide l’espressione degli occhi cambiare, la bocca diventò una riga sottile. Prese a cercare furiosamente nella borsa del portatile.

 

Magri, che aveva sbirciato di nascosto, sapeva cosa stava per accadere!

 

Rino prese una cuffia con microfono incorporato, di quelle che usano le centraliniste, inserì lo spinotto, pigiò un paio di tasti e poi con voce furiosa fece il suo ingresso in Casa Accètta.

 

“Adesso basta!”

 

Il silenzio calò nella casa. Gli astanti guardavano, con facce ebete, a destra e sinistra, senza capire da dove provenisse la voce.

 

Pippiniello, Edvina e gli altri familiari riconobbero la voce ed in qualche modo si fecero più piccoli.

 

Gli ospiti, superato il primo imbarazzo, ripresero da dove avevano lasciato….

Ogni riferimento a persone o cose realmente esistite è puramente casuale

 

Annunci

Commenti su: "Capitolo XXIV" (6)

  1. Dieci in descrizione! complimenti Vivi…. centrato in pieno l’obiettivo, pastorella compresa…. avanti tutta con il prossimo capitolo!!!!!!!!

  2. Mi associo a nuvola: grande resa narrativa! 🙂

    Ora sono proprio curiosa di vedere se qualche new entry si renderĂ  protagonista dei prossimi eventi…

  3. ….questa volta mi sa che si è proprio incazzato!!……..Accidenti! :-)))

    Un bacio

  4. …..passavo di qui e prometto di ripassare… ho letto …ho letto

  5. non ci conosciamo …. perchè…

  6. hummm gnamo!!!!!!!! disse lo gnomo alla gnoma!!!! buon giorno…

Dimmi la tua

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: