Un po' cazzeggio e un po' no, dipende dal giorno

XIV Capitolo


 

Aitano si sentiva il viso in fiamme… e non solo… sentiva stretti anche i pantaloni… all’altezza del cavallo.

Rosa accendeva tutti i suoi sensi (ma proprio tutti), qualsiasi cosa dicesse quella donna lui aveva “strane” reazioni corporee; non riusciva a comprendere che le esternazioni di Rosa erano, il più delle volte, prive di qualsiasi fondamento logico.

 Ma era questo il potere di Rosa… rendere accettabile ogni farneticante idea che le passava per la mente.

Era la sua euforia, la sua presunta (forse presuntuosa!) carica positiva… erano gli elementi che l’avevano fatta accettare (non nel senso tecnico della parola!) nella Famiglia Accètta…

Rino, in realtà, era consapevole del poco spessore intellettivo della Sua ospite… ma come per Isa… non aveva il coraggio di cacciarla di casa… cosa che, in cuor suo, avrebbe fatto più che volentieri!

“E’ pronto?????” chiese Aitano con voce altisonante

Passarono alcuni secondi, che sembrarono infiniti

“Hai preparato niente tu?” la voce di Edvina arrivò puntuale e polemica.

“Io guardavo il fuoco” la voce di Aitano, quasi risentita.

“Ed ora che lo hai “guardato” è più caldo?… Si sente meno solo?” Edvina cercava lo scontro.

Commenti su: "XIV Capitolo" (8)

  1. non abbiamo commentato…ma ci siamo sempre..lettori fedeli della blognovelas..

  2. e questo dovrebbe essere il blog del cazzeggio???….

    con questa storia accussì triste???…

    ciaccià.

  3. ……Salvatore aspetta il seguito!:-))))

    E’ triste sicuramente se comparata alla realtà….ma è cazzeggio puro se pensi che molte persone si prendono sul serio malgrado le tante stronzate che dicono!!

    Ciaoooooooooo

  4. ..già…però a dire il vero anche noi (parliamo per noi 2 non arrabbiatevi) ne abbiamo dette tante di stronzate nel corso delle vita…ma il bello è che ne diremo ancora molte!

  5. … ora non facciamo diventare uno pseudo-libro un esercizio di psicanalisi….

    Tutti abbiamo detto, ed a Dio piacendo continueremo a dire, stronzate… il problema, semmai, è quando si è convinti di scrivere filosofia pura….

    … p.s…. dopo cena scrivo il prossimo capitolo… meno “triste” se possibile…

  6. ……..meno male….a dir la verità mi ero rattristata molto al pensiero di aitano con i pantaloni stretti.

    Poverino:-((((

    …..mi sono quasi commossa…accidenti!! :-)))

  7. ..ah..non è un libro di psicanalisi? 🙂

  8. Comincio ad avere delle crisi di astinenza per colpa tua!

    Ma quando lo posti il prossimo capitolo?…..Mannaggia lo sai che sono curiosa! :-))))

Dimmi la tua

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: